Il magazine della cooperativa sociale Proges

Il magazine della cooperativa Proges

Anche la RSA “Villa Serena” di Montaione si mobilita contro la violenza sulle donne

“Abbiamo voluto far vivere ai nostri ospiti gli stessi sentimenti che in questi giorni hanno attraversato tutto il mondo. Perchè, in generale, il nostro obiettivo è che nella RSA si viva il contesto che si vive fuori.”

Così Francesca Pistolesi, coordinatrice infermieristica, ha sintetizzato lo spirito e la finalità della giornata contro la violenza sulle donne all’interno della residenza per anziani “Villa Serena” di Montaione in provincia di Firenze che si è tenuta giovedì scorso.

I preparativi erano iniziati i giorni precedenti con gli anziani che hanno realizzato dei fiocchi rossi che per l’occasione sono stati attaccati ai vestiti loro e delle operatrici.

 

 

Le operatrici sono state protagoniste di un coinvolgente balletto sulle note della canzone “Vietato morire” di Ermal Meta che in questi giorni è tra i brani in tendenza su TikTok per esprimere il dolore e la rabbia per il femminicidio di Giulia Cecchettin.

“Ospiti e familiari hanno molto apprezzato lo spettacolo che abbiamo organizzato insieme” aggiunge Francesca.

Le operatrici sono quindi andate in giardino e hanno lanciato in cielo dei palloncini rossi.

 

 

Oltre all’assessora alla cultura del Comune di Montaione Rachele De Prisco, all’ex sindaca Paola Rossetti, oggi presidente dell’Auser di Montaione, e al prossimo coordinatore della struttura Paolo Profeti, era presente il sindaco Paolo Pomponi.

“Come Amministrazione comunale abbiamo partecipato con piacere a questa giornata così significativa” dichiara il primo cittadino. “E’ stato un evento in linea con la storia di questa struttura, perchè Villa Serena non è una RSA con il cancello chiuso ma un pezzo della nostra Comunità, un punto di riferimento che integra la nostra Comunità con attività, funzioni, condivisioni di sensibilità. Tengo a ricordare che la struttura sarà riqualificata attraverso un project financing dell’ATI con Proges capofila che avrà l’onore e l’onore di apportare i miglioramenti molto attesi da tutta la nostra Comunità”. AM

Ultime notizie

Contact Us