Il magazine della cooperativa sociale Proges

Il magazine della cooperativa Proges

Il Centro Diurno di Torrile incontra il Vescovo e allarga il presepe ai nonni di Gesù

Non tutti sanno che Anna e Gioacchino sono i genitori della Vergine Maria, i nonni di Gesù.

Per ricordare e dare valore a queste due figure sante per la Chiesa cattolica, gli anziani del Centro Diurno di Torrile hanno realizzato due statuine da inserire nel presepe delle festività natalizie.

Ieri mattina le hanno donate al Vescovo di Parma Enrico Solmi che “ci ha ricevuti subito in vescovado, il giorno dopo che gli abbiamo chiesto l’appuntamento, con affetto e simpatia”, raccontano gli ospiti. “Il Vescovo ha contraccambiato il nostro gesto regalandoci una bellissima icona religiosa.”

“Il significato più profondo del progetto è quello di evidenziare la funzione indispensabile degli anziani all’interno della famiglia, anche in quella più ‘sacra’ del presepe” dichiarano Giuseppe Gaiani, coordinatore della progettazione delle attività di animazione, e Laura Puletti, coordinatrice del servizio, della cooperativa Proges. Era presente anche Annalisa Pelacci in rappresentanza del Consiglio di Amministrazione.

 

 

Del resto Papa Francesco è intervenuto più volte sul ruolo fondamentale dei nonni nel tramandare i valori e la fede ai più piccoli e per la conservazione delle radici.

“Vi ringrazio per la vostra presenza e per questo gradito dono” ha detto il Vescovo, ricordando che “la Chiesa festeggia la Giornata Mondiale dei nonni e degli anziani proprio insieme a Sant’Anna e San Gioacchino”.

Per gli anziani del Centro Diurno di Torrile, quindi, la grotta è più affollata e il presepe si riempie di esperienza, saggezza e di ulteriori affetti familiari. AM

Ultime notizie

Contact Us