Il magazine della cooperativa sociale Proges

Il magazine della cooperativa Proges

Ottime recensioni (non solo gastronomiche) per la trattoria della CRA Gardenia e Melograno

Voglio fare un caloroso ringraziamento al personale della CRA Gardenia e Melograno di Borgonovo (PC) per la bellissima festa organizzata per mia mamma Nella che ha festeggiato i suoi 98 anni. Abbiamo passato ore meravigliose, serene, gioiose e commoventi, che resteranno indelebili nel cuore di tutti noi negli anni a venire. Vedere tutta la famiglia riunita dopo tanti anni e sentire mia madre definire l’evento come una ‘grazia’ è qualcosa che ha toccato il cuore di tutti e che non dimenticheremo facilmente. Adesso vogliamo passare dai 99 per arrivare ai 100! In ogni caso grazie ancora di vero cuore a chi ha avuto l’idea di donare questa possibilità alle famiglie degli ospiti della struttura, senza di voi non avremmo potuto vivere tutto questo. Grazie!“.

Messaggi come questi sono più di un ringraziamento, sono la gratificazione più alta per il personale della struttura di Proges, il senso e il fine stesso del suo lavoro.

Domenica 7 gennaio la trattoria “I pe sutt’al tavul” allestita all’interno della residenza con madie, piatti e tazzine decorati secondo il gusto ‘della nonna’, pentole di rame, pese, mestoli e suppellettili che ricordano le cascine di una volta, ha ospitato a pranzo tutta la famiglia di Nella, come non capitava da tempo.

 

I podcaster della RSA Laguidara raccontano Giacomo Puccini

 

Sono state ore bellissime, che rimarranno anche nei nostri cuori. Gli ospiti hanno la possibilità di invitare in struttura i loro famigliari e amici in un ambiente accogliente per feste di compleanno o festività varie. La trattoria è stata aperta il 14 ottobre alla presenza del Vescovo di Piacenza Adriano Cevolotto e da allora ha organizzato un pranzo alla settimana” spiega l’animatrice Rosa Laino. “Abbiamo già prenotazioni per il 2024. Come si fa a prenotare? Con le medesime modalità di un normale ristorante

L’iniziativa è molto apprezzata dai familiari, che hanno espresso “un grande grazie al personale per l’empatia e l’affetto unito a un eccellente servizio; grazie alla cucina per l’ottimo pranzo; grazie alla Direzione per la capacità di rispondere ai bisogni degli ospiti e di noi familiari; grazie alle altre famiglie presenti, che hanno donato tanto calore alla sala. Davvero grazie a tutti per il bellissimo progetto che ha riportato nonna e nipote al clima domestico della domenica di festa. Noi torniamo sicuramente“. AM

 

Ultime notizie

Contact Us